Ritornare al testo normale [N]


Notizie

16 maggio 2012

Valutazione dei rischi secondo procedure standardizzate – proroga al 31 dicembre 2012

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge contenente "disposizioni urgenti in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro nel settore dei trasporti e delle microimprese", con il quale è stato prorogato il termine entro il quale il datore di lavoro è obbligato a redigere la valutazione dei rischi secondo procedure standardizzate.

Il comma 5 di tale articolo 29 prevedeva che i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori (e facoltativamente per quelli che occupano sino a 50 dipendenti) effettuano la valutazione dei rischi sulla base di procedure standardizzate.

Fino al 30 giugno 2012, gli stessi datori di lavoro potevano autocertificare l'effettuazione della valutazione dei rischi.

Non essendo ancora disponibili le procedure standardizzate richiamate, il decreto ha espressamente previsto che l’autocertificazione sarà ammessa "fino alla scadenza del terzo mese successivo alla data di entrata in vigore del decreto interministeriale e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2012".

Pertanto, in attesa della pubblicazione delle procedure, e comunque sino al 31 dicembre 2012, le aziende sino a 10 dipendenti potranno assolvere l’obbligo di effettuazione della valutazione dei rischi mediante autocertificazione (scaricabile dall’area riservata).