Ritornare al testo normale [N]


Cantine Ferrari

ferrariL’Associazione Albergatori ed Imprese turistiche della provincia di Trento, ha provveduto a sviluppare un nuovo accordo di partnership con le Cantine Ferrari a Ravina di Trento.

La visita alle Cantine Ferrari rappresenta un’esperienza unica ad una delle più grandi Cantine di Metodo Classico al mondo. Qui è possibile seguire le fasi di trasformazione dell’uva in raffinate bollicine di Trento doc e assistere al riposo, in attesa della maturità, di 20 milioni di bottiglie dal Brut al Giulio Ferrari, etichetta entrata nella leggenda.

L’accordo permette agli ospiti che soggiornano negli Alberghi, B&B di Qualità, Rifugi, Club di Prodotto, associati all’Associazione Albergatori di essere accolti previo appuntamento telefonico, per visitare le Cantine Ferrari, degustare il prestigioso Trento doc ed acquistare il Ferrari nel negozio della Cantina a tariffe agevolate come segue:

  • visita guidata alle Cantine Ferrari e il brindisi finale accompagnato da stuzzichini
  • sconto del 10% sul listino per l’acquisto della gamma di bottiglie Ferrari presso il punto vendita all’interno delle Cantine Ferrari;
  • possibilità di pranzare o cenare a tariffa agevolata presso Locanda Margon, delle Cantine Ferrari, ristorante stellato della Guida Michelin

 

v

 

Come arrivare: Uscire dall’autostrada A22, casello di Trento Sud. Seguire le indicazioni per tutte le direzioni, imboccare la rotatoria e seguire le indicazioni per Trento-Bolzano. Dopo circa 2 km uscire per Ravina, entrare in rotatoria e prendere la terza uscita, superare il fiume, dopo circa 200 mt sulla sinistra trovate l’ingresso delle Cantine Ferrari. ( Coordinate GPS N46.05102°, E11.11514°)

Sito Internet: Cantine Ferrari 

Scarica depliant: Il percorso del bello e del buono

Per visitare le Cantine Ferrari è sufficiente stampare e consegnare alla biglietteria il coupon che trovi nell’area riservata del sito ASAT (per scaricare il coupon è necessario accedere all'area riservata).  

L’Ufficio Marketing, dott. Monica Basile (m.basile@asat.it), è a tua disposizione qualora desiderassi ulteriori informazioni.